La vigna del pigro

La vigna del pigro (Pr 24:23-34)

La vigna del pigro, pur essendo stata piantata per portare frutto, finisce per produrre nient’altro che ortiche. Queste ultime simboleggiano la mancanza del frutto dello Spirito Santo e la inevitabile presenza delle opere della carne (1). Le conseguenze di una condotta carnale assomigliano ad un autentico rovo di spine: nella vita del credente si trovano spesso delle ortiche, che vanno p rontamente estirpate, mediante l’azione potente dello Spirito Santo. “Camminate per lo Spirito” (2) è da sempre l’unico rimedio per vincere il sonno e la pigrizia nel nostro percorso di fede. Le opere della carne si manifestano in tre direzioni ben distinte: innanzitutto nei riguardi di Dio con una condotta idolatra e facendo ricorso alla stregoneria; quindi, verso il prossimo, con le contese, l’ira, l’invidia ed un atteggiamento settario, infine nei confronti di sé stessi, autodistruggendosi con la fornicazione, l’impurità, la dissolutezza, le gozzoviglie e l’ubriachezza. II “sapore” che queste “ortiche” possono dare è sintetizzato dall’odio, l’egoismo, l’infedeltà, e l’intemperanza che contraddistingueranno la nostra vita. Il severo monito che fu rivolto alla Chiesa di Sardi: “Rafferma il rimanente che sta per morire” (3), lasciava uno spiraglio alla fede. Non tutto era stato assalito dalle ortiche; vi era per quei credenti ancora una speranza. Guardiamoci dunque dalla pigrizia. Lo scrittore dei Proverbi, soffermandosi a considerare lo stato di abbandono di quella vigna, termina così: “…dormire un poco, sonnecchiare un poco…, e la tua povertà verrà come un ladro”, cioè improvvisamente, quando meno te lo aspetti. Vogliamo quindi mettere in pratica costantemente l’esortazione che Gesù rivolse ai Suoi discepoli: “Vegliate ed orate del continuo, affinché non cadiate in tentazione” (4). 1) cfr. Ga 5:16-26 2) Ga 5:16 3) Ap 3:2 4) Mt 26:41

Dio ti benedica!

Fonte: evangelo.org

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...