Conoscenza per esperienza

CONOSCENZA PER ESPERIENZA

“Io conosco dove tu abiti” (Apocalisse 2:13)

Questi versetti sono rivolti a chi abita nella povertà, in ambienti miseri, dove tutto è tristezza e dolore, dove è difficile tenere lontana la fame, dove ogni giorno porta con sé una lotta cruenta, al punto che è gravoso pensare al domani. La povertà è ancora più dura da sopportare quando sono i nostri cari a esserne afflitti. Il Re del cielo può dire a chi si trova in queste circostanze: “Io conosco dove tu abiti”. Queste parole sono pronunciate con tenerezza e compassione, nel ricordo della Sua vita. Egli può parlare alla luce di una profonda esperienza personale. Pensiamo all’umile dimora di Nazaret, nella quale Gesù visse per trent’anni. Probabilmente Giuseppe morì nei primi anni di vita del Signore, lasciandoLo con la madre e con gli altri fratelli e sorelle minori. Gesù dovette certo lavorare sodo per mantenere un tetto sopra le loro teste. La casa di Sua madre deve essere stata il Suo primo pensiero mentre si affaticava dalla mattina alla sera, piegato sul proprio lavoro. Era veramente povera colei che, alla morte di Gesù, fu affidata alla cura del discepolo prediletto del Signore: ma ancora più povero fu Gesù, quando, durante il Suo ministerio terreno, non aveva dimora, soffriva il freddo, era colpito dal sole, bagnato dall’umidità della sera e sferzato dalle piogge. Qualcuno ha forse espresso una frase più malinconica e pietosa della Sua: “Le volpi hanno delle tane e gli uccelli del cielo dei nidi, ma il Figliuol dell’uomo non ha dove posare il capo” (Matteo 8:20)? Lo vediamo al pozzo, stanco e assetato, mentre chiede un po’ d’acqua. Chi può dire quale fatica, quanto affetto, quanta cura e attenzione ci siano in queste parole: “Io conosco dove abiti”? Il Signore sa bene la nostra condizione, lo stato in cui ci troviamo, perché c’è passato prima di noi, ecco perché il Maestro continua a indirizzare questo messaggio d’amore ai Suoi poveri seguaci.
© – 1988 Assemblee di Dio in Italia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...